Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Filtra prodotti

Spedizione Gratuita in Tutta Europa

Reso Gratuito Garantito 

Cappelli Trilby Estivi ed Invernali
Il cappello trilby è un accessorio fondamentale per il guardaroba maschile e femminile di qualsiasi età: con funzione di coprire dai raggi solare d’estate e riparare dal gelo e dalle intemperie, il cappello ha assunto un ruolo importantissimo all’interno dell’outfit maschile.

Molto ricercato da tutti gli appassionati di moda e dai Fashion Blogger, il trilby ha conquistato spazio e considerazione ed oggi viene usato anche dai giovani per la sua estrema facilità di rendere un outfit molto semplice, qualcosa di più stiloso ed elegante aggiungendo un singolo accessorio.

La differenza tra cappelli trilby da uomo estivi ed invernali è il materiale di cui sono fatti: tessuti più o meno leggeri, altri resistenti all’acqua o completamente impermeabili ed infine i più ricercati che sono i cappelli di paglia.
La Storia del Cappello Trilby
Il Trilby è una variante del Fedora di gusto prettamente inglese. Fu chiamato Trilby in onore al romanzo di du Maurier “Trilby” poichè proprio nella sua prima rappresentazione tearale ne fu indossato uno.

Si tratta di un cappello con calotta a tronco di cono di forma Fedora e con ala molto stretta calata sul davanti e rialzata sul dietro. Può essere realizzato in svariati materiali.

Gli anni 80 e 90 del XX secolo ne videro il suo forte ritorno ed oggi la produzione di cappelli trilby Made in Italy è molto richiesta a livello mondiale.
Come Scegliere il Cappello Trilby più adatto a Te
Scegliere il cappello trilby più adatto alle proprie esigenze è una fase critica ed è importante capire l’utilizzo che si intende fare: nel caso di una cerimonia, una festa oppure un occasione informale il trilby occorre che sia perfettamente abbinato ed in sintonia con proprio outfit, giocando magari con qualche fantasia in Principe di Galles o Pied-de-Poule.

Sicuramente la stagione influenza molto la scelta del cappello perchè in base al periodo, estivo o invernale, dovremo optare per un cappello più o meno pesanti e con caratteristiche diverse l’uno dall’altro.

La scelta di un accessorio estivo comporta materiali più leggeri come cappelli di paglia, cappelli panama oppure cappelli di lino; nel caso contrario ovvero una scelta più invernale si opterà per cappelli di feltro, cappelli di lapin oppure cappelli di tessuto resistente all’acqua o impermeabili.
Come Scegliere la Taglia di Cappello Corretta
Scegliere la taglia di cappello corretta è sempre un momento critico anche perchè ogni cappello realizzato con lavorazioni artigianali e poi venduti in cappelleria hanno taglie molto diverse rispetto a quelle classiche alla quale i negozi di abbigliamento di hanno abituato.

Le taglie per i cappelli sono calcolate in centimetri e vanno dalla taglia 55 (la più piccola) fino ad arrivare alla 62 (la più grande); per capire quale sia la taglia più adatta per noi bisogna seguire un procedimento estremamente semplice e rapido.

Per calcolare la vostra taglia di cappello corretta non bisogna fare altro che prendere un metro da sarto, misurare la circonferenza della testa tenendo il metro appena un centimetro sopra le orecchie, che è il punto dove il tuo cappello sarà calzato in modo perfetto.

Nel caso in cui non si disponesse di un metro da sarto è possibile calcolare la taglia semplicemente utilizzando un pezzo di spago, una stringa oppure un laccio delle vostre scarpe: nel medesimo procedimento di prima con il metro calcolate la circonferenza, segnate con una penna o un pennarello il punto dove si incontrano le due parti del laccio dopo di che con un righello oppure un metro normale misurate il laccio.